Privacy Policy

Pagine

14 febbraio 2007

Lene Vestergaard Hau, la donna che fermò la luce

DOCUMENTI Fausto Intilla, Oloscience.com

Biografia e ricerche di una scienziata da Nobel.

Lene Verstergaard Hau
Lene Vestergaard Hau nacque a Vejle, una città danese di circa cinquantamila abitanti situata sull'omonimo fiordo [1], nella parte nordoccidentale di Fredericia, sulla costa orientale dello Jutland, il tredici novembre del 1959. Nonostante provenisse da una famiglia priva di qualsiasi legame con il mondo della scienza (il padre lavorava nell'industria calorifera, e la madre in un negozio), sviluppò sin da piccola una grande abilità nello studio e nella comprensione della matematica; una dote, questa, che le permise addirittura di tralasciare l'ultimo anno di scuole secondarie (medie), ed entrare direttamente al ginnasio. Consapevole delle sue grandi capacità di apprendimento nel campo delle cosiddette "scienze dure" (dall'inglese: hard sciences), decise di proseguire i suoi studi in fisica e matematica, iscrivendosi all'Università di Aarhus [2], situata a pochi chilometri dalla città in cui viveva.

Il suo primo approccio con la fisica non fu per lei così interessante, nel senso che non corrispondeva affatto alle sue aspettative. Riprendendo le sue stesse parole: