Privacy Policy

Pagine

29 aprile 2007

Il regime dei pascià

DOCUMENTI Antonio Gramsci, Avanti!

L'articolo proposto è tratto da l'Avanti!, pubblicato nell'edizione piemontese del 28 luglio 1918 nella rubrica «Sotto la Mole».

L'Italia è il paese dove si è sempre verificato questo fenomeno curioso: gli uomini politici, arrivando al potere, hanno immediatamente rinnegato le idee e i programmi d'azione propugnati da semplici cittadini.

Quando l'on. Orlando proibisce il congresso del partito socialista [Il XV congresso nazionale del partito socialista, che fu tenuto a Roma dal 2 al 6 settembre 1918, dopo essere stato in un primo tempo proibito dal governo], egli continua questa tradizione gloriosa. Infatti l'on. Orlando è un santone del liberalismo, e nei libri, nelle definizioni contenute nei libri essere liberali significa: governare col metodo della libertà, essere persuasi che gli avvenimenti si verificano solo quando sono necessari ed è perfettamente inutile avversarli, che le idee e i programmi d'azione trionfano solo quando corrispondono a bisogni e sono lo svolgimento di premesse solidamente affermatesi, pertanto irriducibili e incoercibili, essere persuasi che il metodo della libertà è il solo utile perché evita conflitti morbosi nella compagine sociale. Ma l'on. Orlando diventa presidente del consiglio e il suo liberalismo un errore di gioventù.